Il parere

Frustrazione - Un dolore assai difuso .

Le nuove tecnolgie con il web hanno dato l'illusione che tutto sia più semplice, quando non è così. Le distanze e la diffidenza aumentano. Il pregiudizio poi è un sigillo spesso invalicabile. Per cui dove è aumentata la possibilità di vedere, di sapere... proporzionalmente si è ridotto tutto a conoscenze veloci e superficiali.

Alexia 

L'importanza di apparire

Noto con rammarico, che molte persone misurano il proprio io con il successo che hanno nella vita. E' una rincorsa continua a voler essere "importanti" , ad essere un "qualcuno". Una corsa all'apparire. Osservando e misurando se stessi con gli altri perdono di vista i veri valori della persona.

Alexia

Eterna solitudine 

Quando scopri che le persone che hai stimato , svelavano ad altre le loro impossibili teorie, provi risentimento. Scopri le loro povere falsità e tutto crolla di loro. Quando scopri che chi dice di aver compreso nutre ancora risentimento, comprendi il perchè della loro eterna solitudine. 

Alexia 

Il Bdsm oggi


Film come 50 sfumature di grigio hanno fatto si che la "massa" conoscesse qualcosa che viene chiamato bdsm. Ma alla luce dei fatti ora questa massa ha inquinato maggiormante qualcosa che a mio avviso in molti casi era gia approssimativa. Io mi sono sgolata per anni a cercare di spiegare cosa mi appassiona ma veramente, oggi, mi rendo conto che non ne vale la pena. E' venuto il momento di pensare di più a me stessa e meno agli altri. Spero che gli amici non me ne vogliano, per me loro resteranno tali. Ma confronti, seminari, munch e balle varie basta. Se una persona vuol davvero fare bdsm , lo fa nel modo che più ritiene opportuno e nessuno deve criticarla. Sentirmi dire ,che sono un riferimento, fa indubbiamente piacere, ma al tempo stesso la desolazione che lasciano le parole inascoltate è la peggior cosa. Non so ancora se continuerò a condividere le mie "cose" ma se lo farò sarà solo ed esclusivamente per il MIO piacere. In questa società che ritiene che tutto sia dovuto, io prendo le distanze e finalmente poenso un po' a me.

Alexia 

La paura 

Si è persa la voglia di leggere. Il mondo è pieno di eccellenze,forse ognuna di noi lo è, ma nemmeno lo sa. Troppo impegnati a vivere la vita del cazzo che viviamo. Il tempo libero si passa a cagarsi sotto dalla paura. Paura di esistere, di esprimersi...di affrontarsi, paura di uscire dai binari della comoda consuetudine, di vedere le cose da un altro punto di vista. O paura di varcare confini e limiti. E ci si barrica dietro le consuetudini, ripetitive e rassicuranti. E si muore... più velocemente, perchè anche la morte ci fa paura, ben sapendo che nessuno di noi la eviterà.
Alexia  

Un tempo

Un tempo non molto lontano tutto era migliore. Si ci scriveva usando penna e carta, si parlava di più tra di noi, con un paio di biglie si passava un sacco di tempo, con un tappo di bottiglia ci si inventavano gare, ecc ecc... Un tempo non molto lontano si rideva di più. 

Alexia 


Concretezza

Mi si sta concretizzando un forte dubbio. Passione, appartenenza, collarini e guinzaglietti. Quando davvero poi sono importanti ? Non è che un master ( per esempio) una volta che ha davanti a se una schiava, magari nuda, magari in manette, magari se la scopa o ci si diverte ? Non è che la gente si riempe la pancia di concetti e paroloni solo per dare una mera apparenza ? Non è che a tanti piaccia andare al sodo senza troppe menate concettuali ? Non è che a tanti i paroloni facciano comodo per celare la loro inconsistenza ? Il bdsm un fattore mentale ? sì lo è, ma nel momento buono tutto va a carte e quarantotto credo.

Alexia 

(S)condividere

A volte mi vergogno di essere italiana. Non mi ritrovo in chi demenzialmente offre il peggio di se , in chi commenta con un "mi piace" l'uccisione di una donna. Con chi si veste di passamontagna impersonando la viltà. Non mi ritrovo nemmeno con chi sa solo abbassare la testa e sopportare. Non mi ritrovo con chi improvvisa qualcosa che non conosce. Non mi ritrovo con i corrotti i falsi e con chi crede che mostrandosi imbecille possa attirare qualcuno. Questa è la generazione di chi condivide (unica cosa di cui è capace) anche l'asportazione dei peli pubici sui social network. Questa forse non è la mia generazione e fortunatamente me ne dissocio, come mi dissocio da questi italiani. Ma io ho il coraggio di farlo e di urlarlo solo per chi è nauseato come me di questa italia una volta popolo di geni, ora resa un popolo di merda da chi la merda la conosce bene essendo degno di uno scarico fognario.

Alexia 

L'unico giudice

Tanti insegnanti e pochi o nessun allievo ? No, tanti aspiranti insegnanti e poca voglia di confrontarsi davvero. Interessi celati e falsi bachettoni non nascondono le verità. Come mi ha suggerito qualcuno ... Qui si vuole spesso dimostrare di pisciare più distanti del prossimo. Beh, non è certo il mio caso, io mi abbasso e piscio. Per i resto io sono grata a chi mi ha permesso di ragionare con la mia testa e a chi mi sprona a farlo in continuazione. Nessuna voglia di insegnare ai sordi, ma soprattutto nessuna necessità personale di farlo. A qualcuno sono apparsa maestrina... si domandi costui ...come appare lui al suo "pubblico",ed avrà di che guadagnare. Io sono e rimango l'unico giudice o boia di me stessa.

Alexia